Invecchiamento sano - ma come?

martedì, 31 luglio 2018

Invecchiamento sano - ma come?

Tutti vorremmo invecchiare in buona salute, ma cosa si deve fare per raggiungere questo obiettivo?

L'invecchiamento non riguarda l'età anagrafica, ma il modo in cui invecchiamo. L'idoneità fisica diminuisce con l'età. Questo è ben noto. Ma ciò non significa che anche la qualità della vita venga ridotta. Noi stessi possiamo influenzare positivamente determinate caratteristiche dell'età con le nostre azioni e, quindi, rimanere efficienti fino alla vecchiaia.

Purtroppo, capita anche l'esatto contrario nei giovani che, viceversa, invecchiano prematuramente se hanno condizioni di vita sbagliate. L'età cronologica non è l'età biologica. L'età biologica, cioè determinate misurazioni fisiche, non influisce solo sulle proprie prestazioni, ma anche sul rischio di malattie e sull'aspetto.

Come riconoscere l'età biologica?

Ci sono alcuni valori fisici che descrivono lo stato di salute e danno indicazioni sull'età biologica. I valori possono corrispondere all'età o possono corrispondere ad un'età più giovane o più avanzata. I fattori importanti sono:

  • la massa muscolare e, di conseguenza, la forza
  • la capacità di assorbimento dell'ossigeno del corpo e la concomitante resistenza
  • la percentuale di grasso corporeo
  • la densità ossea

Questi fattori possono essere influenzati attraverso uno stile di vita attivo e sportivo, una dieta sana e un equilibrio energetico equilibrato. In effetti, noi possiamo portare questi valori in aree che sono migliori della media e quindi "ridurre" la nostra età biologica. Un cinquantenne ben allenato può avere punteggi migliori di un trentenne non allenato.

Invecchiamento sano - con le giuste condizioni

Come invecchiare dipende da molti fattori. Noi possiamo influenzare positivamente il passare degli anni seguendo, ad esempio:

  • attività fisica regolare
  • dieta sana
  • equilibrio energetico equilibrato

Con questi tre semplici fattori il lato fisico è al sicuro. Ma esiste anche una serie di condizioni sociali e psicologiche che hanno un effetto positivo:

  • apprendimento permanente
  • una relazione di coppia soddisfacente
  • numerosi contatti sociali
  • un atteggiamento positivo nei confronti della vita
  • gestione dello stress

Restare in attività durante la vecchiaia

La diminuzione delle prestazioni fisiche ha naturalmente a che fare con il processo di invecchiamento del corpo. Una parte importante riguarda però il movimento. Ovviamente, il corpo di persone inattive si "sfascia" più velocemente; La mancanza di esercizio è un vero nemico della vecchiaia. Le persone che non si muovono molto, invecchiano più velocemente, i loro muscoli tendono ad perdere di tono e freschezza.

Ecco perché è importante, durante la terza età, intraprendere azioni mirate e rimanere semplicemente attivi.

Rimanere mentalmente in forma

Con il passare del tempo, il contatto sociale diminuisce e con esso la memoria. Ma il cervello è incredibilmente plastico e può cambiare a qualsiasi età. Ciò significa che anche le persone anziane possono ancora sperimentare la crescita, imparare cose nuove e, a differenza dei giovani, hanno il vantaggio di avere tante esperienza di vita.

L'attività mentale ha un effetto positivo sulla serenità. Fattori importanti per la salute mentale in età avanzata sono, oltre a una dieta sana, in particolare:

  • la volontà di imparare sempre cose nuove
  • pensieri positivi
  • la capacità di affrontare i problemi
  • un ruolo appagante nella società
  • ...

Cosa non si dovrebbe dimenticare

Non importa quanto si è attivi, ma c'è una cosa di cui non ci si dovrebbe mai dimenticare: la pace. Essa gioca un ruolo essenziale nel benessere mentale. Pertanto, dovremmo anche prendere delle pause intenzionali in cui semplicemente ci godiamo e guardiamo alle nostre vite.

Auguriamo quindi a tutti un buon invecchiamento!