I miti dell'alimentazione messi alla prova

martedì, 15 dicembre 2015

I miti dell'alimentazione messi alla prova

L'argomento alimentazione è avvolto in parecchi miti e le opinioni su di esso sono diverse. Molte di queste opinioni sono di lunga data, ci sono state tramandate dai nonni.. Ma questa conoscenza è sempre corretta o sono solo miti? Diamo insieme un'occhiata ad alcune di queste affermazioni e verifichiamo se siamo d'accordo o meno.

Le vitamine sono sane: più ne assumi meglio è!  

Fondamentalmente, le vitamine sono sane. Su questo non si discute. Ma è bene evitare di esagerare: il troppo stroppia! Troppe vitamine possono essere velenose per il nostro organismo. 

Un overdose di vitamine può causare seri problemi. Ciò vale in particolare per il gruppo di vitamine liposolubili (A, D, E, K). Studi dimostrano che un sovradosaggio costante di queste vitamine può aumentare il rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro.

Gli spinaci non si possono scaldare

Questo dipende da come si conservano. Se vengono conservati nel frigo appena dopo mangiato e poi riscaldati in seguito a 70°, possono essere assunti nuovamente senza problemi. 

Il "mito" degli spinaci scaldati deriva dal nitrato contenuto in questa verdura. Se gli spinaci vengono conservati per diverso tempo a temperatura ambiente (sia crudi che cotti), i batteri possono modificare il nitrato in nitriti. Ciò provoca nello stomaco la formazione di nitrosamine, che sono classificate come cancerogene. 

Se gli spinaci vengono conservati in modo corretto e quindi riscaldati correttamente, non vi è alcun rischio per la salute.

I pomodori acerbi sono velenosi

Proprio così. I pomodori acerbi contengono la sostanza tossica chiamata solanina. Se un uomo assume troppa solanina, può avere effetti indesiderati come diarrea, vomito e mal di testa. Tuttavia, per avere questi sintomi, la quantità da assumere sarebbe altissima. Se si mangia un pomodoro acerbo, nella maggior parte dei casi, non capita niente! 

La grappa aiuta la digestione

Purtroppo, questo è un errore comune. La grappa o qualsiasi altro alcoolico non stimola la digestione. In realtà, la rallenta ancora di più! Dopo aver bevuto una grappa, infatti, il corpo è impegnato a digerire l'alcool, anziché il cibo!  

Perché allora una grappa dopo cena ci fa sentire meglio? La ragione è che l'alcol dilata i vasi sanguigni e ha quindi un effetto rilassante sui muscoli . Lo stomaco è un muscolo, per questo, dopo aver bevuto una grappa (ma solo una!!) dopo mangiato, si rilassa e sente meglio. 

I miei vantaggi su VitalAbo.it

  • Spedizione Gratis in Italia da € 43,00

  • Consegna in 24h

  • 2 campioncini omaggio su ogni ordine

  • Pagamento sicuro con il codice SSL

“Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo”

Ippocrate