Miti e leggende sulle vitamine

venerdì, 23 marzo 2018

Miti e leggende sulle vitamine

Ci sono molte opinioni e miti sulle vitamine in internet. Ma non sempre tutto è oro quel che luccica...

C'è una certa confusione riguardo alle vitamine, specialmente in internet in cui "ronzano" molte opinioni diverse. Oggi daremo uno sguardo ad alcune narrazioni che riguardano le vitamine.

Quando assumo le vitamine, non devo più preoccuparmi di seguire una dieta giusta o fare esercizio fisico.

Integratori alimentari - questo termine ha una ragione. Completano uno stile di vita sano, ma non possono sostituirlo. Una dieta sana e un regolare esercizio fisico sono ancora estremamente importanti e sono il modo migliore per rimanere sani e prevenire le malattie per un lungo periodo di tempo.

E' meglio assumere vitamine a stomaco vuoto

Non è vero. È meglio prendere le vitamine come indicato. Il più delle volte è meglio assumerle con un pasto in quanto ciò rende l'assorbimento più facile.

Praticare attività all'aperto è sufficiente per rifornire l'organismo con la vitamina D

Dipende. Il fatto è che la pelle oltre la latitudine di 51 gradi (altitudine di Lipsia), in inverno, non può produrre la vitamina D in quanto l'angolo di incidenza dei raggi solari è semplicemente troppo basso. Una sicura sintesi di vitamina D attraverso la pelle può essere garantita solo a sud dei 37 gradi di latitudine (altitudine Sicilia) durante tutto l'anno. Lo stile di vita moderno, dove trascorriamo la maggior parte della giornata in casa o in ufficio, purtroppo fa il resto. È quindi possibile che in Europa centrale il nostro organismo non produca abbastanza vitamina D.

Le vitamine naturali degli alimenti sono migliori di quelle sintetiche

Il fatto è che il nostro corpo non riconosce la differenza tra vitamine naturali e sintetiche. La grande differenza è che non solo le vitamine, ma anche una miriade di sostanze fitochimiche, fibre e simili vengono assorbite attraverso il cibo, il che non è il caso delle vitamine sintetiche.

Gli integratori alimentari non hanno data di scadenza

Sbagliato. Tutti gli integratori alimentari, in forma di compresse, capsule o liquidi, possono scadere. Ciò non significa che l'assunzione di integratori alimentari scaduti sia dannosa, ma l'effetto è ridotto. Il modo migliore per orientarsi è attenersi alla data di scadenza.

Le vitamine non portano a overdose

Questa è leggenda. esistono vitamine idrosolubili e vitamine liposolubili. Le vitamine idrosolubili, come la vitamina C, quando sono in eccesso, vengono escrete dall'organismo. Un sovradosaggio è quindi difficile (ma non impossibile). Al contrario, le vitamine liposolubili, come le vitamine A ed E, vengono immagazzinate nel tessuto adiposo del corpo. Qui un sovradosaggio può avvenire più velocemente. Seguire quindi sempre le istruzioni sui prodotti e non ignorare la dose giornaliera raccomandata.

La vitamina C protegge dai raffreddori

Non è vero. La vitamina C generalmente contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario (difesa fisica). Gli studi hanno dimostrato, tuttavia, che l'assunzione di vitamina C non previene il raffreddore.
Allo stesso tempo, tuttavia, gli studi hanno dimostrato che la vitamina C è benefica durante e dopo l'esercizio fisico intensivo per mantenere una normale funzione immunitaria.

Non è necessario riferire al medico l'assunzione di integratori

Sbagliato. Se un medico ti chiede se stai prendendo qualche medicinale, probabilmente lo puoi elencare facilmente. Ma menzioni anche gli integratori che assumi? Potrebbe non sembrare un'informazione importante, ma lo è. Ci sono farmaci che possono essere meno efficaci o addirittura pericolosi se assunti con determinati supplementi. Pertanto sarebbe necessario informare sempre il medico dell'assunzione di integratori in modo che possa prescrivere il farmaco giusto!