Come tenere a bada le calorie durante il Natale

martedì, 15 dicembre 2020

Come tenere a bada le calorie durante il Natale

Prova a chiudere e gli occhi e a pensare alla parola Natale. Quasi sicuramente ti verranno in mente solo le migliori leccornie: biscotti, panettoni, pandori, cioccolatini... tutto perfetto, se non fosse per la vagonata di calorie e per i chili indesiderati con cui dovrai lottare nei mesi successivi. Se anche tu quest'anno non vuoi farti prendere dal panico e non vuoi tuttavia rinunciare ai tuoi dolci preferiti leggi i nostri suggerimenti!

Alla larga dalle bombe caloriche!

Così buoni, e così calorici: i dolci sono la croce e la delizia di moltissime persone. Ma dove si annidano queste tanto temute calorie? Guardiamo più da vicino.

1. Lo zucchero

La più grande fonte calorica nei dolci è - e come potrebbe essere altrimenti? - lo zucchero. 100 grammi di zucchero bianco contengono ben 400 kcal: incredibile, vero? Eccoti alcuni suggerimenti per sostituire o evitare questo ingrediente.

  • Trova la ricetta giusta, possibilmente con una quantità di zucchero esigua.
  • Prova a sostituire lo zucchero con dei dolcificanti a ridotto contenuto calorico. La più nota delle alternative è probabilmente lo xilitolo. Questo ingrediente presenta una dolcezza molto simile a quella dello zucchero, ma contiene circa il 40% in meno di calorie. Non dimenticare tuttavia che troppo xilitolo può avere spiacevoli effetti indesiderati (leggi: effetti lassativi).
  • Negli ultimi anni si è affermata sul mercato dei dolcificanti la stevia. Poiché praticamente priva di calorie, la stevia si presenta come un ingrediente perfetto per la realizzazione di dolci natalizi. L’unica cosa a cui devi prestare attenzione è il sapore di questo dolcificante, dal retrogusto leggermente amaro, e più adatto perciò a ricette dal sapore marcato e molto speziato.

2. La frutta secca

Come ben saprai, la frutta secca non è soltanto deliziosa, bensì anche molto salutare. Tuttavia non dimenticare che questa tipologia di alimento, molto ricca di grassi, presenta un elevato contenuto calorico. Riassumendo, frutta secca sì, ma attenzione alla quantità!

3. Il marzapane

Il marzapane è un delizioso must have natalizio, ma purtroppo molto calorico, poiché composto da zucchero e mandorle. Limitane per quanto possibile il consumo!

4. L'alcool

Tutte le bevande alcoliche contengono molti carboidrati e presentano un contenuto calorico non irrilevante. Sì al brindisi, no agli eccessi!

5. Il cioccolato

Delizioso, irresistibile, unico… il cioccolato è un vero e proprio ingrediente tentatore! Se proprio non ne puoi fare a meno, opta per la variante fondente!

6. Il burro

In molte ricette il burro svolge un ruolo da protagonista, poiché è un ingrediente perfetto per dare un sapore avvolgente e corposo alle creazioni di pasticceria. Ricchissimo di calorie, il burro contiene anche un’enorme quantità di acidi grassi saturi. Prova a sostituire questo ingrediente in parte o in toto con della margarina vegetale oppure con dell’olio di oliva o di semi. Se invece hai sempre utilizzato il burro per ungere teglie e tortiere, ti consigliamo di ricorrere alla carta da forno.

Ricette alternative: via libera alle proteine

Negli ultimi anni abbiamo visto affermarsi con grande successo l’utilizzo di polveri proteiche per realizzare anche le ricette più golose. Non porre freni alla tua creatività e sbizzarrisciti ai fornelli, senza rinunciare al gusto!