Hummus, che delizia: la ricetta

lunedì, 05 ottobre 2020

Hummus, che delizia: la ricetta

Sempre più amato non solo come spuntino, ma anche come vera e propria parte integrante di un pasto sano e salutare, l'hummus è uno dei piatti orientali più in voga del momento. Delizioso, oltre che sano, l'hummus è una salsa a base di ceci, una vera e propria fonte di proteine vegetali.

Gli ingredienti

L'hummus è una gustosa salsa realizzata con ceci, tahina (pasta di semi di sesamo tostati), succo di limone, aglio e olio d'oliva. Originario del Medio Oriente, ai giorni nostri l'hummus è molto apprezzato, soprattutto da coloro che hanno abbracciato uno stile di vita vegetariano o vegano, poiché questa salsa è ricca di proteina, è priva di ingredienti di origine animali ed è perfino senza glutine. Abbinato a del pane integrale o a gustosi falafel, l'hummus dona un tocco esotico e alternativo alla classica dieta mediterranea.

Sano, oltre che buono

Costituito solo da prodotti naturali e senza conservanti, l'hummus è ricco di fibre ed è una buona fonte di proteine, di vitamine, di minerali e di antiossidanti. Non va tuttavia dimenticato che la salsa contiene olio d'oliva e la tahina, due ingredienti ricchi di grassi.

E ora... la ricetta!

Dopo questa lunga introduzione, eccoti finalmente una ricetta semplice e veloce da preparare.

Ingredienti:

  • 300 g di ceci cotti
  • 120 g di tahina
  • 1-2 spicchi d'aglio
  • 1-2 cucchiai di olio d'oliva EVO
  • ½ cucchiaino di sale
  • succo di un limone
  • pepe

Tempo: 15 minuti.

Procedimento:

  1. mettere a bagno i ceci per una notte e poi cuocerli in acqua salata, oppure utilizzare i ceci precotti
  2. aggiungere tutti gli ingredienti in un mixer e procedere a frullare
  3. se l'hummus ha una consistenza troppo densa, aggiungere un cucchiaio o due di acqua
  4. aggiungere paprica, curry, erba cipollina per dare un tocco di sapore in più

Conservazione: riporre l'hummus in frigorifero in un contenitore ermetico, per un massimo di 5 giorni. L'hummus può essere altrimenti surgelato e conservato per un tempo massimo di circa 3 mesi.