Clorofilla: il verde della salute

lunedì, 21 settembre 2015

Clorofilla: il verde della salute

Quando si pensa al colore verde, normalmente non lo si collega al colore della pelle, in quanto un colorito verde ci fa pensare automaticamente ad uno stato di salute cagionevole ma non di certo sano. Nelle piante, contrariamente, il verde derivato dalla clorofilla è tutt'altro che poco sano!

Il colore verde è il colore che dona tranquillità e pace. La sostanza responsabile del colore verde in natura è la clorofilla che non è coinvolta solo nella fotosintesi ma anche nella nostra tranquillità e rilassatezza.

La clorofilla è responsabile della fotosintesi, dove anidride carbonica, acqua ed energia solare vengono convertite in ossigeno e glucosio. È una sostanza molto simile all’emoglobina, pigmento rosso che troviamo nel sangue. La differenza è che il centro della struttura molecolare della clorofilla è il magnesio mentre nell’emoglobina è il ferro.

Grazie a questa caratteristica, la clorofilla ha molti effetti positivi sulla salute. È in grado di combattere i germi e di creare un ambiente sfavorevole alla proliferazione dei batteri. Ha effetto antiossidante, combatte i radicali liberi, contribuisce alla formazione di nuove cellule nel sangue, garantisce un migliore assorbimento del ferro e previene la carenza di magnesio.

Il principio base è dunque: quanta più clorofilla assumiamo, maggiori saranno gli effetti sulla salute. 

Possiamo assumerla mangiando verdure verdi come cavoli, ortiche, prezzemolo, spinaci broccoli, piselli, fagiolini e il kiwi, le sostanze vitaminiche e fitochimiche presenti in questi alimenti sono poi un ulteriore contributo per la salute. È possibile assumere la clorofilla anche tramite bevande, capsule o polveri da sciogliere in acqua come ad esempio l’erba d’orzo in polvere. 

Gli alimenti sopra citati sono eccellenti fornitori di clorofilla, donando al nostro organismo anche sostanze minerali, vitaminiche ecc.

Cosa aspettiamo, è ora di una buona dose di clorofilla! Prova ad assumerla mescolata in uno smoothie di frutta: una vera golosità!

“Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo”

Ippocrate