Quando le articolazioni fanno male....

lunedì, 23 marzo 2020

Quando le articolazioni fanno male....

Le nostre articolazioni sono essenziali per la nostra mobilità. Se abbiamo problemi alle articolazioni, la nostra capacità di muoverci e di fare sport può essere significativamente ridotta. Ma questo non ci impedisce di trovare alternative valide per tenerci in forma.

Il corpo umano ha circa 140 articolazioni. Le più conosciute sono in prossimità dei gomiti, delle caviglie, dei polsi, delle ginocchia, delle spalle o della colonna vertebrale. Per la maggior parte delle persone, le articolazioni funzionano senza problemi, fino a quando non vengono danneggiate a causa di malattie. come i reumatismi, o a causa di movimenti bruschi, violenti e scorretti durante lo sport.

Come funziona l'articolazione

Al centro di tutto, ciò che ci consente di muoverci è la cartilagine. La cartilagine è un tessuto elastico dotato di incredibile resistenza a trazioni e pressioni. Quando l'articolazione è sollecitata, essa preme sulla cartilagine facendo fuoriuscire il liquido sinoviale. Questo processo permette all'articolazione di essere lubrificata e di funzionare correttamente.

Quando tuttavia la cartilagine è sottoposta a uno stress fisico e meccanico eccessivo, iniziano a insorgere dolori che hanno bisogno di essere curati e trattati con attenzione. Sfortunatamente, le articolazioni non possono essere allenate. Gli esperti affermano però che l'allenamento delle fasce muscolari attorno all'articolazione, evitandone l'usura o il sovraccarico.

Sport adatti

Se hai già un danno articolare, dovresti cercare uno sport che eviti il sovraccarico o il peggioramento della stiuazione. Tra gli sport più consigliati c'è il nuoto, poiché non ci sono forti urti e il nostro peso corporeo in acqua è notevolmente ridotto. Un'alternativa è l'acquagym o l'idrobike. Questi 2 sport sono consigliati anche per chi è in sovrappeso, perché le articolazioni non sono sottoposte a traumi eccessivi e la resistenza dell'acqua allena efficacemente i muscoli.

Altri sport:

  • ciclismo
  • ginnastica
  • esercizi con banda elastica

Se invece la tua passione riguarda un unico sport in particolare a cui non puoi rinunciare, cerca di modificarne alcuni aspetti. Se la tua passione è la corsa, puoi pensare di ridurre la velocità, privilegiando una camminata molto veloce o cambiando luogo: una strada sterrata o un prato è sicuramente meglio di una strada asfaltata, poiché l'impatto con il terreno è meno violento.

Ascolta il tuo corpo

In ogni caso, il consiglio migliore è quello di ascoltare il tuo corpo: fastidi e dolori sono sempre importanti campanelli di allarme che non vanno mai ignorati. Inoltre, cerca di evitare il fai-da-te e in caso di dolore persistente rivolgiti a degli specialisti!