Alimentazione: allergie e intolleranze

giovedì, 12 maggio 2016

Alimentazione: allergie e intolleranze

Sempre più persone soffrono di intolleranze alimentari e allergie. Per nostra fortuna troviamo in commercio prodotti privi di agenti patogeni che possono portare allergie, come ad esempio il glutine. Acquista i prodotti senza glutine su Vitalabo! È arrivata TAKE EAT FREE! Prodotti lievitati naturalmente e senza glutine.

Le ragioni del rapido aumento delle intolleranze e delle allergie alimentari non sono ancora state completamente identificate. Rimane il fatto che sempre più persone ne soffrono non tollerando alcuni ingredienti dei cibi. Ciò può portare ad una svariata serie di sintomi, che va dai problemi digestivi alla depressione.

Intolleranze e allergie

Quando alcune sostanze non vengono correttamente digerite, non si tratta normalmente di allergie bensì di intolleranze. Ma qual'è la differenza tra intolleranza alimentare e allergia?

Food Allergy

Quando si verifica un'allergia, il sistema immunitario risponde alle singole sostanze con una reazione di ipersensibilità. Allergie ad alcuni alimenti colpiscono fino al 5% della popolazione dando seri problemi a livello cutaneo, al sistema respiratorio ed al tratto gastrointestinale.

I sintomi tipici sono crampi, nausea, vomito e diarrea, ma in alcuni casi può verificarsi uno shock anafilattico che, senza interventi immediati, può essere molto pericoloso. Una delle più note allergie alimentari è quella al frumento. Gli individui che ne soffrono reagiscono alle proteine contenute in esso. 

L'intolleranza alimentare

Le intolleranze sono innescate da alcuni ingredienti alimentari e nel mondo occidentale sono in continuo aumento. Al momento ne è colpito circa il 20% della popolazione. Le ragioni dell'aumento dell'incidenza di questa incompatibilità non sono ancora del tutto chiare, probabilmente si tratta di una combinazione di diversi fattori, tra cui alcuni additivi alimentari artificiali e la variazione delle abitudini alimentari. 

Le reazioni sono meno severe e si manifestano in proporzione alla quantità degli alimenti ingeriti. I sintomi sono differenti ma normalmente sono dei malesseri che si sfogano in diversi modi e non subito dopo l'ingestine degli alimenti, ma possono insorgere nel tempo, come ad esempio:

  • Brufoli e acne
  • Gonfiori
  • Flautulenza
  • Insonnia
  • Mal di testa
  • Stitichezza

Ad esempio, la sensibilità al glutine colpisce molte persone ma molte di loro non sanno di avere questa intolleranza. I sintomi non compaiono immediatamente dopo l'assunzione del glutine ma solo successivamente e sono diversi da persona a persona; questo è il motivo per cui la diagnosi è possibile solo dopo indagini approfondite.

Quando l'intolleranza è stata accertata si potranno trovare soluzioni favorevoli seguendo una dieta specifica, eliminando per qualche mese i cibi che creano problemi e reinserendoli nella dieta poco per volta.

La malattia celiaca o enteropatia da glutine

La celiachia, nota anche come enteropatia da glutine, è una vera e propria malattia cronica incurabile dell'intestino tenue. Essa è causata dall'assunzione di alimenti contenenti glutine che danneggiano le mucose di questo organo impedendo al cibo di essere digerito ed assorbito in maniera corretta. 

I sintomi sono molteplici e possono variare dalla stanchezza generale, al malassorbimento del cibo, diarrea, crampi, dolori articolari, eruzioni cutanee, carenza di ferro e malnutrizione. La celiachia può manifestarsi a qualsiasi età ed i fattori principali sono genetici. 

Le persone celiache possono comunque vivere una vita sana e senza sintomi purchè seguano un regime alimentare privo di glutine. In questo modo la mucosa intestinale danneggiata può venire recuperata.

TAKE EAT FREE - alimenti privi di glutine, frumento e lattosio 

Purtroppo non è facile trovare ovunque alimenti che non contengano glutine. TAKE EAT FREE offre una vastissima serie di alimenti alternativi e senza glutine, frumento o lattosio. "Mentre i produttori di alimenti industriali mescolano qualsiasi prodotto alimentare per esaltare il gusto di un prodotto e creare innovazioni, per TAKE EAT FREE è importante tornare agli alimenti semplici, con meno ingredienti possibili" afferma Jörg Moser, fondatore del marchio.

I prodotti TAKE EAT FREE coprono una vasta gamma di necessità quotidiane: dal pane, ai cereali per la prima colazione fino alla pasta. Sulla base di severe normative sulla produzione di prodotti per celiaci, tutti i prodotti TAKE EAT FREE sono privi di glutine e lattosio, controllati e analizzati. Pertanto tutti gli alimenti sono perfettamente adatti alle persone affette da celiachia, intolleranza al grano e al lattosio e interessanti per tutti coloro con una maggiore consapevolezza nutrizionale.